Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_pretoria

Presentazione del IV Rapporto di Responsabilità Sociale d’Impresa del Gruppo Ferrero

Data:

10/04/2014


Presentazione del IV Rapporto di Responsabilità Sociale d’Impresa del Gruppo Ferrero

Il 9 aprile 2014 il Gruppo Ferrero ha presentato a Pretoria, nella Residenza dell’Ambasciatore d’Italia, il quarto rapporto di responsabilità sociale d’impresa, dal titolo “Condividere valori per creare valore”. L’illustrazione del documento sulla strategia di Corporate Social Responsibility sviluppata dal Gruppo è stata seguita da una vasta e qualificata platea, composta da autorità locali, alti funzionari dei Ministeri degli Esteri, dell’Agricoltura e dell’Istruzione Primaria, docenti universitari, giornalisti e rappresentanti del mondo imprenditoriale e della società civile.

 

 

L’evento –ospitato anche nel 2012- è stato aperto da un saluto introduttivo dell’Ambasciatore Vincenzo Schioppa, e si e’ sviluppato con una tavola rotonda -moderata dall’esperta di comunicazione Kavitha Kalicharan- con interventi del dottor Giacomo Ferrero, General Manager Ferrero Sud Africa, del dott. Tommaso De Gregorio, General Manager di Agrisudafrica, del dott. Maxwell Andile Hawes, Vice Direttore del Policy Planning and Monitoring del Ministero dell’Agricoltura, della professoressa Christine Venter, nutrizionista della North West University, del dott. Louis Taylor, Capo Dipartimento del Ministero dell’Istruzione Primaria e delll’Ambasciatore Zola Skweyiya, già Ministro del Governo del Presidente Mandela subito dopo le prime elezioni democratiche nel 1994.

 

 

La responsabilità sociale del Gruppo Ferrero ha radici antiche e ne caratterizza profondamente il modello imprenditoriale. La Casa di Alba la esprime fondandosi su 4 pilastri: i prodotti di alta qualità e contenuto innovativo; la Fondazione Ferrero (che, oltre a fornire assistenza agli ex dipendenti, promuove attività sociali e culturali); le Imprese Sociali Ferrero (presenti, oltre che in Sud Africa, anche in Camerun e in India); il programma educativo “Kinder+Sport” (per incoraggiare l’attività fisica di bambini e adolescenti).

 

 

Come denominatore comune, vi è poi il Codice Etico del Gruppo: la piena tutela e salvaguardia dei diritti umani, compresa la lotta al lavoro minorile; il rispetto dell’ambiente, per ridurre i consumi energetici ed utilizzare fonti rinnovabili; il contrasto a qualsiasi forma di corruzione e di illecito.

 

 

Il rapporto è stato certificato dalla società di consulenza Deloitte e redatto sulla base dei parametri dell’Organizzazione non-profit Global Reporting Initiative, partner dell’iniziativa “Global Compact” delle Nazioni Unite, che ha nuovamente riconosciuto al Gruppo Ferrero la valutazione A+.


184